x 
Carrello

  • Carrello vuoto

   348 057 1722  -  Martedì/Venerdì : 9:30-19:00 - Sabato: 9:30–13:00 - Domenica e Lunedì : chiuso

 x 
Carrello - 0,00 €

  • Carrello vuoto

La ritenzione idrica

La ritenzione idrica è un disturbo che colpisce milioni di persone , tra cui circa il 30% delle donne italiane.
​Si tratta di uno dei piu’ diffusi problemi antiestetici prevalentemente per le donne , ma anche gli uomini ne soffrono.
Ciò non comporta solo un problema estetico ma anche un gonfiore e pesantezza su gambe , cosce e glutei.

 

.

Ti senti gonfia? Ecco 11 consigli per te :

La ritenzione dei liquidi nelle donne è dovuta spesso ai cambiamenti ormonali che avvengono appena prima che arrivi il ciclo mestruale.

Ormoni cerebrali e neurotrasmettitori influenzano il buon funzionamento dell’intestino, ed estrogeni e progesterone sono neurotrasmettitori: agiscono sul cervello e sul sistema nervoso con effetti sulla motilità, o movimenti, dell’intestino.

Per fortuna, ci sono modi facili per eliminare il gonfiore, 11 in tutto. Provate ad adottare uno di questi espedienti per impedire ai vostri jeans di diventare troppo stretti e scomodi.

1. Smettete di consumare alimenti a elevato contenuto di sodio come le zuppe in scatola, i cibi del fastfood e gli insaccati; il sodio provoca il ristagno dei liquidi nel corpo.

2. Bevete più acqua: che lo crediate o no, una maggiore assunzione di liquidi favorisce l’eliminazione del sodio e del gonfiore.

3. Evitate i carboidrati semplici (ovvero il pane e la pasta di farina bianca, le patatine, ecc.); i carboidrati precipitano in glucosio e vengono immagazzinati nel corpo come glicogeno per la produzione di energia. Per essere immagazzinata, basta che una molecola d’acqua si leghi al glucosio. Più carboidrati avete immagazzinato, più pesanti vi sentirete.

4. Optate per i carboidrati ad alto contenuto di fibra come le verdure e la frutta; più a lungo il cibo resta nell’intestino, più probabilità avete di trattenere acqua.

5. Fate attività fisica, perché vi aiuta a espellere acqua attraverso il sudore e ad accelerare la digestione; la stimolazione dei muscoli muove più velocemente il cibo e l’acqua attraverso il corpo.

6. Prendete calcio e magnesio, come vi ho consigliato in precedenza; sono entrambi antagonisti del sodio e perciò se assunti in quantità adeguate, il corpo è costretto a espellere il sale che non è stato assorbito. Aumentate il consumo di vitamina B6; molti sintomi sono provocati da un deficit nel metabolismo della vitamina B6.

7. Non mangiate più schifezze. Riducete l’assunzione di alimenti difficili da digerire come i piatti ricchi di zuccheri e di grassi, nonché i fritti, che possono ristagnare nell’intestino provocando costipazione e dilatazione.

8. Consumate verdure depurative.

9. Per sconfiggere il gonfiore, provate una bevanda naturalmente diuretica come una tazza di camomilla o un infuso di dente di leone o un bicchiere d’acqua non gassata con limone o lime.

10. Evitate anche i latticini che contengono lattosio – zucchero del latte – se vi sembrano che peggiorino i sintomi del gonfiore.

11. Aumentate il consumo di proteine la settimana precedente e durante il ciclo. Le proteine hanno un effetto diuretico.

Istituto di Bellezza Oltre l'Immagine
Via F.lli Antongini 4 - 13011 - Borgosesia (VC)
P.I. 01931580029

LWdesign realizzazione siti internet